Site Overlay

Prendi FLAC per musica dal suono premium!

Prendi FLAC per musica dal suono premium!

Control4 ha recentemente aggiunto ancora più scelta ai proprietari di case con l’aggiunta di Deezer HiFi® alle sue ampie integrazioni di streaming musicale.

Che si tratti di creare l’atmosfera a una festa, fornire rumore di fondo mentre si fanno le faccende, suonare a livelli da spaccare le orecchie mentre si balla per casa in mutande o concentrarsi su una registrazione preferita mentre si è seduti al centro esatto dell’audio dolce spot, la musica è una parte quotidiana della vita di molte persone. Sfortunatamente, la maggior parte delle persone sta sbagliando tutto quando si tratta di streaming musicale e si perde la piena risoluzione della registrazione, non sperimentando veramente ciò che l’artista intendeva.

Lo streaming audio è probabilmente il più grande cambiamento nell’industria musicale negli ultimi 40 anni, e un fattore importante per renderlo possibile è stato un formato di file ufficialmente chiamato MPEG-1 Audio Layer III, ma molto meglio conosciuto come MP3.

Capire perché i file audio MP3 sono ampiamente utilizzati dalla maggior parte dei servizi di streaming e perché sono disponibili opzioni migliori per ascoltare la musica, garantisce una rapida lezione di tecnologia musicale.

I compact disc musicali che acquisti – beh, usati per l’acquisto – sono registrati in un formato di file noto come WAV, generalmente con una profondità di 16 bit e una frequenza di campionamento di 44,1 kHz. Questa risoluzione è stata selezionata in quanto fornisce fino a 96 dB di gamma dinamica e riproduce frequenze audio fino a 22,05 kHz, che copre la gamma generalmente accettata come l’intera portata dell’udito umano da 20 hertz (bassi profondi) a 20.000 hertz (ariosità di un colpo di piatto).

Tuttavia, i file WAV sono abbastanza grandi; circa 55 MB (megabyte) per una canzone di cinque minuti e oltre 700 MB per un intero disco (o poco meno di 80 minuti di musica). Sebbene queste dimensioni di file non rappresentino problemi per i supporti fisici, sono troppo grandi per lo streaming su Internet. MP3, che è una compressione audio con perdita di dati, ha fornito la soluzione a questo problema prendendo la stessa canzone e crunch – o comprimendola – fino a circa il 10% della sua dimensione originale. Questo è il motivo per cui puoi memorizzare 1.000 brani sul telefono e riprodurre musica in streaming senza buffering.

MP3 funziona utilizzando alcuni trucchi audio chiamati codifica percettiva o modellazione psicoacustica. Ciò elimina le frequenze e i suoni che sono mascherati da altri suoni. Di ‘se qualcuno ti stava sussurrando mentre eri a un concerto di Taylor Swift pieno di tween urlanti. L’MP3 sfrutta anche il modo in cui le nostre orecchie ascoltano e percepiscono effettivamente i suoni. L’udito umano è molto meno efficiente alle frequenze più basse e più alte, con i suoni a quelle frequenze che devono essere più forti per poterli sentire. Pertanto, i suoni più bassi alle estremità più bassa e più alta del segnale audio vengono messi da parte, risparmiando ulteriormente le dimensioni del file.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Solve : *
17 − 6 =


Home Flora © 2020